Crunch e Plank: differenza

Oggi andiamo ad analizzare una serie di esercizi che aiutano, a tonificare sia tutti muscoli del corpo che gli addominali della pancia.

Questa serie di esercizi sono di due tipi differenti plank e Crunch

Differenza tra Crunch e Plank

La differenza tra i due tipi esercizi e molto semplice nella sostanza.

Plank in inglese vuol dire “panca” oh anche “asse”, sono tutta una serie di esercizi che tendono a disegnare col nostro corpo una sorta di “panca”.Anche se si concentra principalmente sugli addominali sono un tipo di esercizi che vanno bene per tutto il corpo e aiutano anche a dimagrire.

Crunch in inglese vuol dire ” far scricchiolare” , questa serie di esercizi, sono specifici per e solo per gli addominali quindi vengono usati, proprio per snellire e migliorare gli addominali, poi con vari esercizi esistono esercizi specifici per il muscoli addominali.

Riassumendo sono due tipologie di esercizi per gli addominali, plank aiutano anche gli altri muscoli del copro nel tonificarli e snellirni, mentre i crunch sono proprio specifici per gli addominali della pancia.

Esecuzione corretta degli esercizi plank

Dopo esserci procurati un tappetino abbastanza soffice e aver effettuato un buon riscaldamento degli arti superiori e inferiori, ci sdraiamo a pancia in giù e pieghiamo le braccia in modo che i nostri avambracci siano appoggiati al pavimento, paralleli tra loro e in linea retta con le spalle. In particolare i glutei devono formare una linea retta con le spalle e non devono gravare sulle varie part.i del corpo.

Una volta raggiunta la posizione corretta come una panca si eseguono i vari esercizi che vanno a stimolare addominali, e altri muscoli del corpo.

Esecuzione corretta dei crunch

Come detto in precedenza i crunch sono specifici per gli addominali, qui vediamo quelli semplici, poi su internet troverete la serie di quelli via via più complessi.

Prendete il tappetino posizionarsi in maniera supina, e iniziare con una serie di crunch semplici, rimanere rilassati, ed al lentamente la spalla 90°, evitando di muovere piedi , gambe e glutei. poi via via una volta acquisita la giusta esperienza ad eseguire crunch più specifici e complessi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

Questo sito è stato creato a carattere puramente informativo e tutte le informazioni inserite non si possono sostituire in alcun modo al rapporto medico-paziente. Vedi il certificato del Ministero della Salute nella categoria degli integratori alimentari. Certificato Nr. 50095