Cortisolo e allenamento eccessivo

Il cortisolo è un ormone steroideo che viene prodotto dalle ghiandole surrenali e viene sintetizzato su stimolazione dell’ormone adrenocorticotropo (ACTH) prodotto dall’ipofisi.

Conosciuto come ormone dello stress in quanto la sua secrezione, unita a quella dell’aldosterone, altro ormone prodotto dalle ghiandole surrenali, aumenta in condizioni di affaticamento psico-fisico promuovendo.

Se si fa attività fisica i livelli di cortisolo aumentano per poi rientrare nella norma non appena si torna ad una condizione di riposo.

Da una parte si ha un effetto positivo in quanto si rinforza:

  • il sistema immunitario
  • la memoria
  • il controllo dell’appetito
  • la perdita di peso
  • la salute sessuale
  • i livelli di energia
  • i livelli d’infiammazione dell’organismo

Dall’altra però se l’attività fisica è troppo intensa, frequente e protratta il cortisolo non aumenterà più durante gli allenamenti ma andrà a prodursi durante la fase di riposo.

L’aumento eccessivo in questa fase causa eccesso di grasso viscerale a livello addominale, il più pericoloso per la salute cardiovascolare e il più difficile da smaltire quando si vuole perdere peso.

Inoltre si avrà un maggior afflusso di zuccheri nel sangue che verranno trasformati dal corpo in una ulteriore riserva di grasso senza andare ad attingere le energie dal tessuto adiposo.

Pertanto si all’esercizio fisico per aumentare la massa muscolare ma è molto importante fare attenzione a quanto tempo ci si dedica e con quale intensità per evitare la produzione scorretta di cortisolo.

Integratori Consigliati ai nostri lettori
Gh Balance Somatodrol

L’alimentazione è altrettanto importate per bilanciare la produzione di cortisolo e non far aumentare l’indice glicemico, infatti la produzione di cortisolo ha un picco massimo al mattino, tra le 7 e le 9, ed uno minimo la sera, intorno alle 22.

Questi orari sono importanti per evitare di fare una colazione con un solo caffè che aumenterebbe la secrezione di cortisolo che è già elevata al mattino pertanto si a una colazione completa e ben bilancia, bandito invece il solo caffè.

Durante i pasti introdurre sempre fibre che aiutano a bilanciare la produzione di cortisolo, infine l’assunzione di aminoacidi ramificati aiutano a preservare la massa magra con una buona integrazione di acqua e sali minerali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

Questo sito è stato creato a carattere puramente informativo e tutte le informazioni inserite non si possono sostituire in alcun modo al rapporto medico-paziente. Vedi il certificato del Ministero della Salute nella categoria degli integratori alimentari. Certificato Nr. 50095